Cambogia – Gran Tour

Cambogia – Gran Tour

La Cambogia è un grande paese che ospita diversi siti storici, offre paesaggi variati e permette di conoscere differenti popolazioni. In questo itinerario ci si sposta da nord a sud e da est a ovest per avere un’ impressione completa di un paese cosi’ attrativo e vario. L’Angkor Wat, il mitico fiume Mekong, i villaggi con le loro diverse tribù, le pagode, gli antichi totem e le città coloniali sono ciò che la Cambogia offre, con ineguagliabile ospitalità.

 

 

PROGRAMMA

1° Giorno, Italia – Bangkok ✈
Partenza per Bangkok con voli di linea. Pernottamento a bordo.

2° giorno, Bangkok – Siem Reap
Arrivo in mattinata a Siem Reap e dopo la procedura dell’ottenimento di visto, trasferimento in hotel. Nella tarda mattinata visita ai templi del gruppo Rolous, distante 13 km in direzione est, costituito dai templi di Lolei, Preah Ko e Bakong. Il gruppo di Rolous è disseminato nel vecchio sito della città reale di Hiriharalaya e comprende alcuni dei monumenti più antichi del periodo Angkor. I tre templi più facilmente visitabili sono: il Lolei, che presenta iscrizioni in sanscrito particolarmente belle, fu innalzato da Yasovarman I su un’isola artificiale al centro del baray Indratataka (laghetto artificiale) fatto scavare da suo padre Indravarman; il Preah Ko, nel quale sopravvivono eleganti sculture a bassorilievo, fu costruito per ordine di Indravarman I nell’879 per onorare sia gli spiriti dei suoi antenati sia uno dei suoi predecessori, Jayavarman II; e il Bakong, che vanta anche l’esempio più antico di balaustra a forma di naga, è ritenuto il più antico dei templi di stato del periodo di Angkor essendo stato costruito da Indravarman I e consacrato a Shiva nell’881. Successivamente si visita l’Angkor Wat, un tempio khmer del XII secolo, caratterizzato da torri svettanti e complesse sculture a bassorilievo. Verso sera, tempo permettendo, si prosegue per il tempio-montagna di Phnom Bakheng per ammirare il tramonto. Pernottamento in Hotel Borei Angkor.

3° Giorno, Siem Reap (templi di Angkor)
L’antica città di Angkor, immersa nell’intricata vegetazione della foresta vergine, fu la splendida capitale del regno khmer dal IX al XIV secolo. Qui si visitano: la porta meridionale del sito di Angkor Thom, il complesso del tempio di stato (Bayon) e le vicine Terrazze del Re Lebbroso e degli Elefanti, entrambe ornate da favolosi bassorilievi. Nel pomeriggio si prosegue la visita alla città, si visitano il complesso di Preah Khan (la spada sacra) e il Neak Pean (serpenti intrecciati), una serie di stagni collegati da sentieri con una piccola ma elegante torre-santuario, che si erge al centro dello stagno più grande. Si continua con il Ta Som, piccolo tempio buddista edificato nel XII secolo per poi proseguire con il Mebon orientale, tempio dedicato alla famiglia reale khmer, con il Pre Rup, archetipo dei templi-montagna a piramide e, infine con il Ta Prohm, un monastero ormai completamente avvolto dalla vegetazione. 

4° Giorno, Siem Reap ed escursione a Beng Mealea (60 km x 2), Kbal Spean (5 km) e Banteay Srei (30 km x 2) 
Partenza per Beng Mealea per visitarne il tempio, edificato tra la fine dell’XI e l’inizio del XII secolo. Rientro a Siem Reap e nel pomeriggio visita ai tempi di Kbal Spean, nella fitta vegetazione della giungla, e di Banteay Srei (la cittadella delle donne), capolavoro dell’arte khmer, situato a 30 km nord-est di Siem Reap. 

5° Giorno, Siem Reap – Battambang (178 km) 
Partenza per Batambang in direzione ovest. A Battambang, un’autentica perla coloniale con ville e case-botteghe ben conservate, si visitano il Provincial Museum e il museo e la pagoda Wat Phum Kompheng. Nel pomeriggio, durante il tramonto, si prende il Treno di Bambu (un’esperienza unica per provare il trasporto locale tra i villaggi). Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel La Villa. 

6° Giorno, Battambang – lago Tonle Sap – Kompong Thom ( 320 km)
In mattinata si parte in direzione Siem Reap e poi si dirige in direzione sud per giungere a Kompong Kleang dove inizia l‘escursione in barca sul lago Tonle Sap e visita ai villaggi galleggianti dei pescatori vietnamiti. Dopo pranzo partenza per Kompong Thom e sosta lungo il sentiero per ammirare il ponte Naga, costruito nel XII secolo dal sovrano Jayavarman VII, e il villaggio scolpito nella roccia. Arrivo a Kompong Thom e trasferimento in Hotel Sambor Village. 

7° Giorno,Kampong Thom-Kratie (Kracheh) (273 km)
In mattinata partenza per la città di Kratie che conserva la caratteristica atmosfera francese donatale dalle schiere di eleganti case coloniali. All’arrivo prime visite della cittadina e poi osservare i delfini navigando nel fiume in barca. Pernottamento in Hotel Oudom Sambath. 

8° Giorno, Kratie – Rattanakiri (254 km)
Partenza per Rattanakiri, con sosta lungo il percorso alla pagoda di Phnom Sambok. Dopo la visita proseguimento per Rattanakiri dove si arriva nel tardo pomeriggio. Pernottamento in Hotel Lodge Terres Rouges.

9° Giorno, Rattanakiri (Banlung)
Partenza per esplorare la lussureggiante e rigogliosa provincia di Rattanakiri in direzione nord-ovest. Dopo aver superato le foreste di bambù, si raggiunge il villaggio di Voen Sai, situato sulla riva occidentale del fiume Se San e all’interno del parco nazionale di Virachey. Oltrepassato il fiume, sull’altra sponda, si visitano i villaggi delle minoranze cinesi, laotiane e kreung, che ancora mantengono forte la loro identità linguistica. Più a nord, invece, si incontrano alcuni villaggi della tribù chunchiet dei Tampoun, che scolpiscono statue per venerare i loro defunti. Tempo permettendo, si effettuerà una gita in barca verso il villaggio di Ka Choan per ammirare i superbi totem.

10° Giorno, Rattanakiri – Kampong Cham (503 km)- Phnom Penh (124 km)
Partenza verso Phnom Penh e sosta a Kampong Cham per il pranzo e visita. Arrivo in serata a Phnom Penh. Pernottamento in Hotel Cambodiana.

11° Giorno, Phnom Penh – Takeo (148 km)- Kampot – Kep (28 km)
Partenza per Takeo (importante porto sulla rotta commerciale con il Vietnam) da dove si inizia a percorrere in barca, lungo il vecchio canale, a bordo di una barca per raggiunge il tempio Phnom Da del VI-VII secolo che dall’alto di due colline, domina la fitta rete fluviale. A ovest, sulla collina più bassa, sorge un raro tempio induista in stile indiano, l’Ashram maha Russei. Pranzo al sacco e nel pomeriggio visita al museo di Angkor Borei sito in un ampio edificio coloniale immerso in un grande giardino, al cui interno sono raccolti vari oggetti tipici della regione. Proseguimento per Kampot, una città fluviale in stile coloniale a pochi chilometri dal mare. Visita al Phnom Kompong Trach, una caratteristica collina di grotte, caverne e ricca vegetazione. Pernottamento a Veranda Resort a Kep.

12° Giorno, Kampot – Sihanouk Ville (130 km)
Partenza per Sihanouk Ville (Kompong Som) la più importante città costiera della Cambogia per le sue spiagge bianche e le acque calde del golfo della Thailandia. Pernottamento in Hotel Indipendence.

13° Giorno, Sihanouk Ville – Phnom Penh (280 km)
Al mattino visita della cittadina e relax sula spiaggia e poi partenza per Phnom Penh. All’arrivo visita orientativa della capitale.

14° Giorno, Phnom Penh – Bangkok ✈
In mattinata si visita il famoso museo nazionale della Cambogia che ospita una ricca collezione di sculture, reperti e manufatti dalla preistoria ad oggi e il palazzo Reale. Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza per Bangkok.

15° Giorno, Bangkok – Italia ✈
Partenza per l’Italia con arrivo in mattinata. 

 

PREZZI, PARTENZE E INFORMAZIONI SUL VIAGGIO

PARTENZE DI GRUPPO 15 GIORNI
GRUPPO MINIMO: 6 partecipanti 
2017 2018
* Per persona in camera doppia: € 3300
* Supplemento singola: € 450
* Assicurazioni / Tasse aeroportuali: € 420
* visto da pagare all’arrivo: $20
* tasse d’uscita da pagare in loco: $25
* Pensione completa
* Hotels 5 / 4 / 3 stelle
* Guida in italiano
 Gennaio: 12
 Febbraio: 20
Marzo: 18
Aprile:19
Agosto: 09
Settembre: 20
Ottobre: 25
Novembre: 29
Dicembre: 27