India del Sud

India del Sud

Lo stato meridionale del Tamil Nadu è la patria dell’antica civiltà dravidica. I Mussulmani e Mogol invasero il nord ma non arrivarono al sud e quindi  l´architettura e l’arte originarie di questa civiltà furono perfettamente preservate. In Tamil Nadu si raggiunge l’etremo punto meridionale del subcontinente cioè il Capo Comorin per poi risalire nello stato Kerala, la terra di Ayurveda e Backwaters .

 

PROGRAMMA

1° Giorno, Italia – Madras ( Chennai ) ✈
Partenza per Madras con voli di linea. Pernottamento a bordo.

2° Giorno, Chennai – Kanchipuram – Covelong
A Chennai (Madras), capitale dello stato del Tamil Nadu e terza città più grande dell’India, si effettua una visita orientativa lungo Marina Beach fino ad arrivare a Mylapore (città del pavone), dove si visita il tempio di Kapaleeshvarar dedicato a Shiva. Proseguimento verso l’interno per circa 60 km in direzione di Kanchipuram la “città dei 100 templi” e capitale del regno di Pallava (VII – IX secolo). Si visitano i templi di Sri Ekambaranathar e di Kailasanatha, risalenti al VII secolo ed entrambi dedicati a Shiva. Pernottamento a Covelong. 

3° Giorno, Covelong -Mahabalipuram – Pondicherry
Al mattino partenza per Mahabalipuram e visita dei monumenti che risalgono al periodo che va dal VII all’IX secolo., quando la città (oggi villaggio) era il porto principale della costa del Coromandel. Si visitano: lo Shore Temple, in cui si può ammirare il gigantesco bassorilievo chiamato la “Discesa del Gange”, i 5 Rathas, complesso di templi raffiguranti animali scolpiti nella roccia, gli affreschi di Huge, la “Penitenza d’Arjuna”, un’enorme scultura eseguita su una parete di roccia. Proseguimento per Pondicherry. Qui si visita la comunità di Sri Aurobindo, fondata nel 1926 da Sri Aurobindo e da una donna francese detta “La madre”.  All’interno si visitano le loro tombe. Si prosegue con la visita alla Scuola Francese dell’Estremo Oriente.

4° Giorno, Pondicherry – Chidambaram – Kumbhakonam – Tanjore (Thanjavur)
Partenza lungo la costa per Chidambaram (70 km) per visitare il tempio di Nataraja, risalente alla fine del XIII secolo, noto anche come “Shiva danzante“. Lasciata Chidambaram, dopo circa 40 km, si visita il tempio di Gangaikonda Colapuram, dedicato a Shiva, eretto nel 1012. Si prosegue poi per Kumbhakonam per visitare alcuni dei 5 templi (Chakkarapani, Kumbeshawara, Nageshwara, Ramaswami e Sarangapani) dedicati a Shiva e Vishnu e il tempio di Airatesvara, a Dharasuram, risalente al XII secolo. Arrivo nel tardo pomeriggio a Tanjore. 

5° Giorno, Tanjore (Thanjavur), Escursione a Sri Rangam e Trichy (Tiruchchirappali)
Al mattino si parte per un’escursione a Sri Rangam per visitare il complesso templare di Sri Ranganathaswamy, risalente all’epoca dei Chola (XIII sec.). Il tempio sorge su un’isola del fiume Cauvery e si tratta, forse, del tempio più grande di tutta l’India. E’ decorato con sculture e al suo interno contiene 108 templi più piccoli. Si prosegue poi verso Trichy per visitare il “Rock Fort”, tempio costruito su una collina a 83 m d’altezza. Si può effettuare un’ascesa (facoltativa) di 435 gradini per arrivare sulla sommità della rocca da dove si può ammirare la vista della città e del Tempio di Sri Rangam. Rientro a Tanjore e visita al tempio di Brihadishwara, massimo esempio dell’architettura dei Chola, dedicato a Shiva Nataraja (anno 1000).

6° Giorno, Tanjore – Madurai
Partenza per Maturai, al centro dello stato del Tamil Nadu. A Madurai, una delle più antiche città dell’India, si visita l’importantissimo tempio di Sri Meenaskhi, fatto costruire dal re Tirumalai Nayak (1623-1655) e dedicato alla dea Meenaskhi. Qui si possono ammirare alcuni “Gopuram” (torri piramidali) alti sino a 50mt, decorati con centinaia di sculture d’animali e figure mitiche della simbologia hindu. Si visiterà poi il Palazzo di Tirumalai Nayak, situato nei pressi del tempio di Sri Meenakshi; il Palazzo Reale (XVII sec.); il tempio di Theppakulam; il tempio di Tiruparankundram; a circa 8 km dalla città, scavato nella roccia a 350 metri d’altezza. In serata, si assiste alla processione dei Brahmini all’interno del tempio di Sri Meenakshi.

7° Giorno, Madurai – Capo Comorin ( Kanniyakumari )
Al mattino partenza per Capo Comorin, punta estrema meridionale dell’India, dove s’incontrano tre mari: il Golfo del Bengala, il Mare Arabico e l’Oceano Indiano. Questo luogo è famoso per la spettacolarità delle sue albe e dei suoi tramonti. Particolarmente affascinante è lo spettacolo che si gode nei giorni di plenilunio, quando si vede la luna sorgere dal Golfo del Bengala e contemporaneamente il sole tramontare sul Mare Arabico. Arrivo a Capo Comorin e sistemazione in hotel. 

8° Giorno, Capo Comorin – Kovalam
A Capo Comorin si visita: il tempio di Kumari Amman dedicato alla dea Devi, posto sulla riva del mare, che richiama fedeli da tutta l’India, il Gandhi Memorial, costruito in modo tale che nel giorno della nascita del Mahatma, (il 2 di ottobre), i raggi del sole illuminano esattamente il punto dove sono le sue ceneri, il Vivekananda Memorial, costruito nel 1970 su due isolotti a circa 400 metri dalla costa, dedicato al famoso filosofo Swami Vivekananda e al Lighthouse (il faro). Proseguimento per Kovalam, nello stato del Kerala.

9° Giorno, Kovalam, Escursione a Trivandrum
Partenza per Trivandrum, a 45 km da Kovalam, per visitare il Palazzo di Panda Nanabhapuram edificato in legno dai maharaja di Travancore che risiedettero qui dal 1550 al 1790. Rientro nel primo pomeriggio per relax sulla spiaggia. 

10° Giorno Kovalam – Aleppy – navigazione – Kumarakom (navigazione)
Partenza per Alleppey dove ci s’imbarca su un’house-boat e si effettua una crociera negli stretti canali chiamati backwaters. La navigazione permette di osservare la vita dei villaggi, circondati da palmizi e abitati da pescatori, in una tranquilla atmosfera di relax. Nel pomeriggio, arrivo a Kumarakom dove si può vedere da vicino il sistema di stretti canali, collegati tra loro che fino a poco tempo fa costituivano l’ossatura del sistema di trasporto del Kerala. 

11° Giorno, Kumarakom – Cochin (Kochi)
Al mattino partenza per Cochin. Nel pomeriggio si visita il palazzo Mattancherry, edificato dai portoghesi nel XVI secolo, dove venivano incoronati i Raja; e poi i vicoli degli antiquari. In serata si assiste alle danze Kathakali e se sarà possibile alla cerimonia del loro trucco. Si tratta di danze vecchie più di 400 anni eseguite da danzatori che ballano alla luce di alte lampade di ottone 

12° Giorno, Cochin
Giornata dedicata alla navigazione nelle zone dei pescatori cinesi. Poi si visiteranno la chiesa di San Francesco, fondata nel 1503 e probabilmente la più antica di tutta l’India; la basilica di Santa Cruz e la sinagoga. Pomeriggio a disposizione. 

13° Giorno, Cochin – Italia✈
Trasferimento all’aeroporto a partenza per l’Italia. 

 

 

PREZZI, PARTENZE E INFORMAZIONI SUL VIAGGIO

PARTENZE DI GRUPPO 13 GIORNI
GRUPPO MINIMO: 6 partecipanti 
2017 2018 * Per persona in camera doppia € 2550
* Supplemento singola € 780
* Assicurazioni/tasse aeroportuali/visto € 380
* Supplemento Capodanno € 250
* Mezza pensione
* Hotels Heritage e 4/5 stelle
* Guida : in italiano
Gennaio: 15
Febbraio: 25
Marzo: 22
Aprile: 19
Maggio: 03
Agosto: 09
Ottobre: 04, 25
Novembre: 15
Dicembre: 06, 27