Nepal e Tibet

Nepal e Tibet

La visita in Nepal inizia dalla capitale Katmandu, un luogo immerso nel passato, costellato di templi e pagode. In un raggio di cinque kilometri sarete praticamente circondati di meraviglie di arte buddista e induista. Attraverso stupendi percorsi naturalistici, con la grandezza delll’Himalaya sempre sotto gli occhi, sarete poi condotti da esperte guide ad ammirare le meraviglie del Tibet.

 

 

PROGRAMMA

 1° Giorno, Italia ✈– Katmandu ✈

Partenza per Katmandu con voli di linea. Pernottamento a bordo

2° Giorno, Katmandu: Swayambhunath- Daum Varahi – Budhanikantha
Arrivo a Katmandu, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Breve riposo e poi inizio delle visite alla capitale, città che con i suoi innumerevoli templi e pagode e stretti vicoli sembra esser rimasta intatta fin dal medioevo. Si visita la città vecchia che contiene la maggior parte dei monumenti interessanti; la piazza Dubar, il Palazzo Reale Hanuman Dokha, la casa della Dea Vivente. A circa 4 km da Katmandu si visita l’importante tempio buddhista sulla collina di Swayambhunath da cui si può vedere un bellissimo panorama della valle di Katmandu. Nel pomeriggio percorrendo 5 km verso nord-est di Katmandu si va a visitare un piccolo tempio con una splendida scultura del V secolo a Duhm Varahi che è la rappresentazione di un animale dal corpo umano. Quindi si prosegue per Budhanikantha per visitare l’immagine dormiente di Vishnu che attrae un continuo flusso di pellegrini.

3° Giorno, Katmandu: Pashupatinath – Bodhnat – Bhadgaon ( Bakhtapur ) – Changu Narayan
Pashupatinath e Bodhnath sono due cittadine interessanti a pochi chilometri da Katmandu; una è induista e l’altra buddista in cui si visitano dei bellissimi monasteri. Proseguimento per 14 km da Katmandu per visitare Bhadgaon, bella cittadella protetta dall’Unesco, sita sulla riva del fiume Hanumante, con belle pagode e grandi palazzi di cui il famoso tempio di 5 piani di Nyatapola. Si prosegue poi per altri 4 km per visitare l’imponente tempio di Changu Narayan (IV sec. d. C.).

4° Giorno, : Katmandu: Dakshinkali – Vajra Jogini – Gorakhnath – Pharping – Patan – Jawlakhel
Il tempio di Dakshinkali, dedicato alla Dea Kali, moglie di Shiva con la sua statua di pietra nera a sei braccia, rappresenta il luogo più tradizionale per il sacrificio degli animali. Sono due volte alla settimana in cui celebrano questo sanguinoso rito: sabato e martedì. Si proseguono le visite con il tempio di Vajra Jogini del XVII secolo ed i templi situati intorno alla grotta di Gorakkhnath. Si giunge al tradizionale villaggio di Pharping, una volta, un piccolo stato indipendente. Nel pomeriggio si compie un’escursione a Patan, città affascinante con numerosi bellissimi templi, piazze ed edifici. Alla fine si passerà a Jawlakhel, campo di profughi tibetani e centro dell’artigianato tibetano.

5° Giorno, Katmandu: Kirtipur – Chobar
Kirtipur, sita a 5 km a sudovest di Katmandu era, una volta, un’importante città circondata dalle mura con 12 porte di cui si vedono ancora le rovine. La maggior parte degli abitanti si occupa della tessitura e come dimostrazione stendono colorate matasse di filo alle loro finestre. Dalla collina di Kirtipur si può vedere un bel panorama di Katmandu con l’Himalaya sullo sfondo. A Kirtipur si visitano i templi di Chilanchu Vihara e di Bagh Bhairab. Proseguimento per Chobar, piccolo villaggio caratteristico sopra il fiume Bagmati. Il pomeriggio a disposizione e in serata cena con spettacolo nepalese

6° Giorno, Katmandu: Bungmati – Khokana
Bungmati è un tipico villaggio Newar a 11 km a sud di Katmandu costruito nel VII secolo d.C. dedicato al dio della pioggia, Matsyendranath, adorato sia dagli induisti che dai buddisti. Un giro in questo villaggio e al vicino Khokana aiuta a conoscere bene la vita primitiva che si conduce in questa area del Nepal. Nel pomeriggio si visitano i negozietti caratteristici della capitale.

7° Giorno,Katmandu – Panauti – Dhulikhel
In mattinata si effettua un’escursione a Panauti, città situata sulla confluenza dei fiumi Roshi Khola e Pungamati Khola. In questa cittadina esistono i templi più antichi di Nepal tra cui il tempio a 3 piani di Indreshwar Mahadev, dedicato a Shiva, il tempio rettangolare di Bhairab e altri. Si prosegue per Dhulikhel, città interessante non solo per i suoi templi ma anche per la sua posizione panoramica ai piedi dell’Himalaya . 

8° Giorno, Dhulikhel – Zhangmu (91 km. 2300m)
Al mattino si parte verso il confine di Tibet (Kodari) fino ad arrivare al Ponte dell’Amicizia. Si sosta al posto di blocco nepalese e poi si sale verso la dogana cinese vicino al primo centro abitato di Zhangmu/Khasa dove si pernotterà. La guida nepalese accompagnerà il gruppo fino al confine del Tibet dove la guida tibetana attende i viaggiatori

9° Giorno, Zhangmu – Xegar (244 km. 4350m)
Il percorso è di 7/9 ore. Si attraversa il passo di Nyalamu (3800m) e di Llung La (5050m). Questo percorso offre una fantastica vista delle alte montagne Himalayane incluso Everest (8848m). Arrivo nel tardo pomeriggio a Xegar. 

10° Giorno, Xegar (New Tingri) – Xigatse ( 240 km. 3900 m)
Un tragitto di 7/9 ore con sosta per visitare il monastero di Sakya, sede principale della setta “Cappello Rosso”.  Arrivo a Xigatse nel tardo pomeriggio .

11° Giorno, Xigatse – Gyantse (90 km. 3900 m )
A Xigeste si visita il monastero di Tashi Lumpu (la sede del grande Panchen Lama). Proseguimento per Gyantse (3 ore di percorso), terza città importante del Tibet. Visita alla città- fortezza e poi alla pagoda di Kumbum che è la testimonianza di una delle migliori architetture tibetane.

12° Giorno, Gyantse – Lhasa (259 km 3650m)
8 ore di percorso panoramico costeggiando il lago Yamdrak Tso, noto come lago turchese, dove si fa il pic-nic. Arrivo a Lhasa nel pomeriggio . 

13° Giorno, Lhasa
In mattinata visita al Palazzo di Potala, una delle meraviglie del mondo. Nel pomeriggio visita al Palazzo di Norbulingka, l’ex palazzo estivo dei Dalai Lama.

14° Giorno, Lhasa
In mattinata si visita l’antico tempio di Jokhang che è considerato il più sacro del Tibet. Si effettuerà una passeggiata al Barkhor Street e al bazar famoso per l’antico artigianato tibetano. Nel pomeriggio visita al monastero di Sera che è il secondo monastero più grande del Tibet.

15° Giorno, Lhasa – Katmandu ✈– Italia 
Al mattino presto trasferimento all’aeroporto di Gongar (90 km.) e partenza per Katmandu. Trasferimento in hotel dove si pranza. Tempo a disposizione fino al pomeriggio e poi trasferimento all’aeroporto e partenza per l’Italia. 

16° Giorno, Arrivo in Italia.

 

PREZZI, PARTENZE E INFORMAZIONI SUL VIAGGIO

PARTENZE DI GRUPPO 16 GIORNI
GRUPPO MINIMO: 6 partecipanti 
2017 2018
 Quote per partenza da Roma / Milano / Venezia
* Per persona in camera doppia € 3350
* Minimo 6 partecipanti
* supplemento partenza da Lug a Ott € 200
* Supplemento singola: € 400
* assicurazioni/tasse aeroportuali: € 350
* Pensione completa
* Hotels: 4/3/2 stelle
* Guide: Nepal/in italiano, Tibet/in inglese

 Aprile: 23
 Maggio: 21
 Giugno: 18
Luglio: 09, 30
Agosto: 13
Settembre: 03, 24
Ottobre: 22