Senegal- Africa degli artisti-Partenza 27 Dicembre

Senegal- Africa degli artisti-Partenza 27 Dicembre

Il Senegal vi conquisterà con i suoi paesaggi unici, primo fra tutti il Lago Rosa. Sulla via verso il Parco Nazionale di Djoudji avrete il privilegio di passare una straordiaria notte sotto le stelle nel deserto, e poi visitare città sante, villaggi tipici e imponenti siti archeologici che conservano impronte della cultura ancestrale… Potrete assaporare la bellezza pura della natura senegalese con le nostre escursioni in piroga e tanto altro.

 

 

PROGRAMMA

1° giorno, Italia – Dakar✈
Partenza per Dakar con voli di linea. All’arrivo incontro con il nostro rappresentante e trasferimento in hotel.

2° giorno, Dakar- Lago Rosa (30 km) – Deserto di Loumpoul (180 km)
In mattinata partenza per il Lago Rosa, sito a nord di Dakar. Il lago deve il suo colore rosa ad alcuni microrganismi e a un’elevata presenza di sale. Ovviamente l’intensità del colore varia secondo le stagioni ovvero sarà meno rosa subito dopo la stagione delle piogge (giugno-settembre) e più rosa da dicembre a maggio. Nella visita al lago si incontrano i “raccoglitori di sale” potendo osservare da vicino la loro attività dell’estrazione, nonché entrare in contatto con gli abitanti che si trovano sulla riva. Partenza per Loumpoul visitando, lungo la strada, alcuni villaggi tradizionali. All’arrivo proseguimento in jeep 4×4 per effettuare delle escursioni nel deserto sulle dune di sabbia. Pernottamento al campo fisso attrezzato per passare una notte straordinaria sotto il cielo stellato.

3° giorno, Loumpoul – Saint Louis /265 km), Escursione al Parco Nazionale di Djoudji
Partenza per il parco nazionale di Djoudji dove si giunge in un’ora di buona pista da Saint Louis. Il parco, aperto da novembre a maggio, figura dal 1991 sulla lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Il parco è ideale per il bird-watching ospitando circa 200 specie di uccelli come aironi, cormorani, cicogne, gru coronate, oche egiziane e pigmee. Si rientra a Saint Louis dove si visita nel centro storico, con un calesse, il settecentesco palazzo del Governatore, circondato da edifici ad arcate che ospitavano le caserme e il circolo ufficiali. I seguito si visiterà il tipico distretto dei pescatori di Guet Ndar.

4° giorno, Saint Louis – Touba – Kaolack (285 km)
Partenza di buon mattino per Kaolack con sosta a Touba, città santa musulmana dove sorge una delle più grandi moschee africane. In questa sontuosa moschea, meta del pellegrinaggio dei senegalesi, giace Cheikh Amadou Bamba, fondatore della confraternita Mouride. Proseguimento per Kaolack incontrando dei tipici villaggi. All’arrivo visita della città e del suo famoso mercato delle erbe medicinali e dei tessuti africani.

5° giorno, Kaolack – Siti Megalitici di Nioro du Rip (275 km) – Toubacouta ( 235 km)
Partenza di buon mattino per Nioro du Rip. A sud-est di Kaolack si trova una vasta area archeologica di grande interesse conosciuta come zona megalitica senegambiana dove sono stati scoperti oltre 16 mila megaliti di forme diverse. Si visiterà nella località di Nioro du Rip uno di questi siti in cui le pietre sporgono dal terreno da 1 a 2 metri formando dei cerchi e in qualche caso multipli e concentrici. Lo storico Cheikh Anta Diop sostiene che le pietre siano espressione di un antico culto di fertilità per propiziare la pioggia invece altri credono che siano tumuli funerari. Proseguimento per Toubacouta.

6° giorno, Toubacouta, Escursioni in piroga
Toubacouta, un villaggio mandigue, si trova ai margini del parco naturale del Saloum, un immenso golfo costituito da bracci di mare con isole, mangrovie e spiagge di sabbia bianca. In mattinata si parte in piroga per visitare l’isola del villaggio Sipo e nel pomeriggio l’isola di Diorom Boumak su cui sono stati ritrovati 120 tumuli funerari. Questa isola è costruita da tantissime conchiglie ammucchiate che ospitano dei pappagalli. 

7° giorno, Toubacouta – Foundioune (275 km) – Simal (115 km)
Partenza per Simal con sosta e visita alla piccola città di Foundioune. Si attraversa il fiume in traghetto e poi si prosegue per la località di Simal dove si pernotta al Gite di Simal, in stile africano, composto di capanne attrezzate come da originale con servizi privati. Questo trasferimento, a prescindere dalla bellezza naturale che s’incontra sul percorso, mette i viaggiatori in condizione di assaporare l’ambiente e costumi del paese. Da non perdere i colori dell’alba del mattino dopo. 

8° giorno, Simal – Joal Fadiouth – Dakar (150 km) – Goree Island
Partenza per la cittadina di Joal, nata da un insediamento portoghese del XV secolo, che diede i natali al presidente Leopold Sedar Senghor. Di fronte a Joal si trova l’isola-villaggio di Fadiouth, raggiungibile attraversando un ponte di legno, famosa per i tappeti di conchiglie che contraddistinguono le sue strade. La cittadina è abitata da agricoltori serere, che hanno i loro campi sulla terraferma, ed è un vero e proprio labirinto di vicoli e vicoletti tutti pavimentati dalle conchiglie. Un altro ponticello porta all’isolotto del cimitero, completamente formato da tumuli di conchiglie, è disseminato di croci di legno bianche e baobab giganti. Proseguimento per Dakar e, una volta giunti, imbarco sul traghetto per l’isola di Goree. 

9°giorno, Gorèe Island – Dakar
In mattinata visita dell‘isola di Goree, la casa degli schiavi, dove fu scoperta una lettura di 300 anni fa sul commercio degli schiavi nell’Africa dell’ovest. In seguito si visita il museo storico, che dà un panorama sulla preistoria senegalese, i regni storici, la diffusione dell’islamismo e le confraternite, la scoperta europea, le colonie e la tratta degli schiavi. Poi la chiesa, il forte e il memoriale di Goree. Sosta al palazzo del Governatore e tempo a disposizione per lo shopping al piccolo mercato degli artisti. Nel pomeriggio rientro a Dakar con il traghetto e visita orientativa della città: i mercati Kermel, Sandaga e quello dell’artigianato di Soumbedioune; il palazzo presidenziale; il parlamento; la cattedrale; la grande moschea e il pittoresco distretto della medina. 

10° giorno, Dakar – Italia ✈
Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia 

 

PREZZI, PARTENZE E INFORMAZIONI SUL VIAGGIO

PARTENZE DI GRUPPO 10 GIORNI
GRUPPO MINIMO: 6 partecipanti 
2017 2018
QUOTA per persona dall’Italia 
* Minimo 6 partecipanti : € 2350
* Supplemento singola: € 380
* Assi.ni /tasse aeroportuali: € 410
* Supplemento capodanno: € 200* Pensione completa* Hotels e lodges: 4/3 stelle

* Guida in italiano

Gennaio: 10
Febbraio: 12
Marzo: 07, 28
Aprile: 18
Maggio: 09
Ottobre: 24
Novembre: 14
Dicembre: 05, 27